INFORMAZIONI UTILI - Museo Guggenheim Bilbao

INFORMAZIONI UTILI

COSA VEDERE A BILBAO

AZKUNA ZENTROA

Azkuna Zentroa si trova nel cuore del capoluogo della Biscaglia, ed è uno degli edifici più rappresentativi della città. L'antico magazzino del vino, progettato nel 1909 da Ricardo Bastida, è oggi uno spettacolare centro civico polivalente dedicato al tempo libero e alla cultura, trasformato ad opera del famoso Phillippe Starck. L'Azkuna Zentroa è uno spazio innovativo, multidisciplinare e pieno di vita, in cui trovano spazio la conoscenza, le rappresentazioni culturali di diverso genere, l’attività fisica e il divertimento.

Sito web dell'Azkuna Zentroa (in inglese)

CENTRO STORICO

Il centro storico ci riporta, attraverso le sue vie pedonali, le famose sette vie, alle origini della Città di Bilbao. Nei suoi angoli non troviamo solo le chiese e i monumenti più antichi della città: la Cattedrale di Santiago, il Museo Archeologico, Etnografico e Storico Basco, la Chiesa di San Antón, la Biblioteca Municipale di Bidebarrieta o la Plaza Nuova, ma anche uno spazio ideale per assaggiare la gastronomia dei suoi numerosi bar e ristoranti, punto di riferimento di txikiteo e pintxos della città.

Sito web con informazioni turistiche sul Centro Storico (in inglese)

ARCHITETTURA

La nuova Bilbao rappresenta l'esaltazione dell'architettura e dell'urbanistica ed è un museo all’aria aperta a cui hanno collaborato figure di spicco dell'architettura mondiale come: Frank Gehry, César Pelli , Javier López Chollet, Arata Isozaki, Robert Stern, Luis Peña Ganchegui, Ricardo Legorreta, Norman Foster, Santiago Calatrava, Rafael Moneo o Philippe Starck.

Abandoibarra, con una zona di 348.000 metri quadrati che, per anni, è stata destinata all’attività portuale, ci offre esempi come il Palazzo dei Congressi e della Musica Euskalduna, il Museo Marittimo Ría de Bilbao, il Centro Commerciale Zubiarte o la Torre Iberdrola. Da non dimenticare il nuovo stadio di San Mamés, popolarmente noto come “la Cattedrale del Calcio”, dove gioca l'Athletic Club di Bilbao.

RÍA DI BILBAO

Bilbao è una città che desidera crescere guardando la sua Ria e ancor più guardando il mare; ne è un esempio la trasformazione sperimentata nel corso di questi anni in questo palcoscenico unico. Per viverla in tutto il suo splendore possiamo prendere una barca nella stessa passeggiata di Abandoibarra e solcare le sue acque contemplando autentiche opere d'arte architettoniche quali le Torri Isozaki o il Museo Guggenheim Bilbao; e navigare sotto i numerosi ponti che l'attraversano: il Zubi Zuri, quello Salve, la passerella Pedro Arrupe, il ponte Euskalduna...

COSA VEDERE IN BISCAGLIA

PONTE SOSPESO

Il Ponte Biscaglia è dal 13 luglio 2006 l'unico monumento di Euskadi inserito nell'elenco del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, e l'unico all'interno della categoria di Patrimonio Industriale di tutto lo Stato. È stato il primo ponte trasbordatore del mondo e ha sempre funzionato, sin dalla sua inaugurazione nel 1893. Nel punto in cui la ria di Bilbao si allarga per entrare nel mare si erge questa incredibile opera di ingegneria dell'architetto della regione Alberto de Palacio, discepolo e collaboratore del francese Gustave Eiffel, autore della celebre torre parigina, con cui il ponte ha parecchie similitudini.

Sito web del Ponte Bizkaia (in inglese)

SANTURTZI

In passato il porto della regione di maggiore importanza per la pesca costiera, era caratterizzato dalla figura romantica delle cosiddette "sardineras" - quelle della canzone popolare “Desde Santurce a Bilbao”-. Attualmente i resti del suo passato industriale si mescolano con i moderni e attraenti spazi per il tempo libero, e si può ancora sentire il delizioso odore delle griglie fumanti, tentazione autentica per il visitatore che potrà degustare le sue famose sardine o qualsiasi altro pesce di stagione cucinato secondo tradizione.

Da non perdere lo spettacolare panorama sulla Baia del Abra dal belvedere che si trova a fianco al Palacio de Oriol o, per i più audaci, la vetta del Monte Serantes.

Sito web con informazioni turistiche di Santurtzi (in inglese)

SAN JUAN DE GAZTELUGATXE

Nel comune di Bermeo, tra il capo Matxitxako e il paese di Bakio si trova un tratto del litorale con uno spettacolare paesaggio caratterizzato dall'erosione e costellato di grotte e archi naturali, catalogato come Biotopo protetto sia per la qualità delle sue acque che per l'interesse storico della zona, la cui prima testimonianza scritta risale all'undicesimo secolo.

Al centro di questo spazio si erge il magico promontorio di San Juan de Gaztelugatxe. A forma di penisola a metà del Cantabrico e unita alla terra da un ponte stretto costruito sulle rocce, questa rocca è caratterizzata da un eremo a 80 metri sul livello dal mare, dedicato a San Juan.

Sito web con informazioni turistiche di San Juan de Gaztelugatxe (in inglese)

GERNIKA-LUMO

La cittadina di Gernika, fondata nel 1366 e fortemente legata alla storia di Euskadi, è una visita obbligatoria per coloro che desiderano conoscere la zona.

In seguito al suo bombardamento durante la guerra civile, ispirò il famoso quadro omonimo di Picasso, meritando il titolo di “città simbolo della Pace", da cui sono sorti gemellaggi e impegni di collaborazione con altre città in ambiti quali la cultura, l'istruzione e l'industria.

In seguito al suo bombardamento durante la guerra civile, ispirò il famoso quadro omonimo di Picasso, meritando il titolo di “città simbolo della Pace", da cui sono sorti gemellaggi e impegni di collaborazione con altre città in ambiti quali la cultura, l'istruzione e l'industria.

Sito web con informazioni turistiche di Gernika-Lumo (in inglese)

COSA VEDERE IN EUSKADI

IL PETTINE DEL VENTO

Probabilmente l'opera maggiormente nota dello scultore di San Sebastián Eduardo Chillida e uno dei luoghi più frequentati dagli abitanti della città e dai visitatori è il Pettine del Vento XV, anche se la maggior parte dei residenti della zona conoscono questo insieme di sculture situato sulla Passeggiata omonima come Pettine del Vento o Il Pettine del Vento.

Ad un'estremità della baia della Concha, alla fine della spiaggia di Ondarreta, fissati agli scogli della costa, tre grandi pezzi di acciaio di nove tonnellate ciascuno vengono colpiti dalla forza dal mare Cantabrico. A rasoterra dei camini d'aria e acqua formano quello che alcuni chiamano l'organo di Chillida.

Sito web con informazioni turistiche su El Peine del Viento (in inglese)

SPIAGGE

Le spiagge di San Sebastián, con spettacolari viste della città, offrono un ambiente ideale per la pratica del surf e numerose attività acquatiche. Inoltre, grazie alla buona gestione ambientale, hanno ottenuto anche quest'anno l'EMAS, il massimo certificato di qualità dell'Unione Europea.

Ondarreta, con i suoi 600 metri di lunghezza, è unita alle spiagge della Concha e la Zurriola da un lungomare di 7 km che termina vicino ad Ondarreta, nel Pettine del Vento.

La spiaggia de la Zurriola si trova nel quartiere di San Sebastián di Gros, sotto l'attento sguardo del palazzo dei congressi e auditorium Kursaal.

L'incomparabile spiaggia della Concha è una delle principali caratteristiche identitarie di Donostia-San Sebastián.

ARTIUM

Museo e centro di attività culturali inaugurato nel 2002, si trova nel centro di Vitoria-Gasteiz, a fianco al Centro Medievale e alle zone più dinamiche della città dal punto di vista sociale ed economico. Il museo costituisce, inoltre, un asse culturale con il Centro Culturale Montehermoso e l'insieme di musei: Carte, Archeologia, Scienze Naturali, ed è uno dei punti principali nell'ambito artistico nazionale.

Al suo interno si trova una vasta e singolare collezione d’arte contemporanea, con più di tremila opere che illustrano in modo coerente e logico l'evoluzione dell'arte spagnola del XX e XXI secolo.

Sito web di Artium (in inglese)

RIOJA ALAVESA

La Rioja Alavesa è una regione ricca di vigneti e cantine che si devono assolutamente visitare. Si apprezzerà sia l'antica e piccola cantina familiare, nascosta sotto una via o in un seminterrato di qualsiasi casa, sia i design e le forme spettacolari che gli architetti moderni hanno dedicato alle grandi cantine: Ysios vicino a Laguardia concepita da Calatrava, a Samaniego Iñaki Aspiazu è l'autore di Bodegas Baigorri, l'architetto francese Philippe Maziéres ha progettato Villa Real a Laguardia e Gehry a Elciego la Cantina Vinos de los Herederos del Marqués de Riscal.

Sito web con informazioni turistiche sulla Rioja Alavesa (in inglese)

×